Tecnologia dell'allevamento

ENRO, il robot di Schauer per la pulizia della stalla, migliora le condizioni igieniche e sanitarie delle vacche nello stabilimento della famiglia Roberto Pallua di Livinallogo del Col di Lana (prov. Belluno)

L' azienda agricola di Roberto Pallua, nella regione montuosa di Livinallongo - Buchenstein, molto piccola in termini di struttura agricola, è stata ampliata per ottenere uno stabilimento economicamente necessario e di successo con poco meno di trenta vacche. Il suo investimento nel robot di rimozione del letame ENRO ha notevolmente migliorato la pulizia delle passerelle e quindi anche la salute dello zoccolo delle vacche. Roberto Pallua è particolarmente contento di non essere rimasto deluso come primo cliente della ENRO in Italia. Dalla sua messa in funzione a metà novembre, ENRO effettua sette volte al giorno i suoi giri senza intoppi e rende il lavoro molto più facile per l’agricoltore. La zona di Livinallongo - Buchenstein è di importanza storica. Il Col di Lana fu teatro del leggendario fronte dolomitico durante la prima guerra mondiale, con le estenuanti battaglie, gli inverni gelidi e molti soldati caduti. Sotto il Col di Lana si trova Ornella, piccolo località delle Dolomiti ladine, patria di Roberto Pallua. L' agricoltura in questa regione montuosa è su piccola scala, ad alta intensità di manodopera e laboriosa. Nel 2000 Roberto Pallua ha rilevato la piccola fattoria dai genitori, che vivono ancora lì con lui. A quel tempo c'erano 20 capi di bestiame nella stalla con stabulazione fissa. Nel frattempo molte cose sono cambiate. Molti piccoli agricoltori, che spesso avevano pochi capi di bestiame e possedevano capre e pecore, hanno voltato le spalle all'agricoltura. Il giovane agricoltore ha aggiunto 60 ettari ai suoi 10 ettari di terreno agricolo e ora coltiva 70 ettari su un terreno a 1500-2100 metri sul livello del mare. Solo grazie alla meccanizzazione del lavoro agricolo è possibile svolgere le diverse attività e solo 10 ettari sono a due sezionamenti, gli altri sono a sezionamento singolo. Roberto ha ripreso le redini dell'azienda agricola per un senso della tradizione e ha continuato a farlo, la sua passione per la tecnologia lo aiuta ad affrontare il lavoro. Nel 2017 costruisce il recinto con fessura e in parte piani fissi. Il separatore per liquame assicura la divisione. Un robot di mungitura ha anche trovato spazio nella stalla e un robot per il letame è ora in grado di garantire la pulizia. Nel frattempo si muovono nella stalla 26 vacche, 8 vitelli e vacche a secco e un toro nel suo box. Roberto Pallua è stato particolarmente affascinato da ENRO, dal suo design e dalla sua funzionalità, che garantische la pulizia e la salute dello zoccolo degli animali. Le mucche si sono anche abituate molto rapidamente al robot, che annuncia il suo arrivo con un segnale sonoro e quindi non ci sono collisioni e possibili lesioni. Dalla sua messa in funzione a metà novembre, ENRO effettua sette volte al giorno i suoi giri senza intoppi e rende il lavoro molto più facile per l'agricoltore. Oltre a questo risultato è da sottolineare la pulizia della superficie stabile che permette al contadino di guardare con soddisfazione alla sua decisione di essere il primo ad avere un robot Schauer in Italia.

Data protection by EU law

Imprint

Terms

  • „Il primo robot ENRO per la rimozione del letame in Italia funziona bene e garantisce maggiore pulizia e salute nella stalla”. di Roberto Pallua.

al modulo di domanda
il modulo di contatto